FARMACOVIGILANZA
  - Obiettivi
-
Alimenti
-
Farmaci
-
Omeopatia
-
Piante medicinali
-
Vitamine e minerali
-
Diete
-
Tossicologia
-
Esami diagnostici
-
Check up
-
Faq
-
Circolari asl sa/3
-
Smart drugs
-
Turni farmacie 2007
-
Intolleranze alimenti
TURNI APERTURA 2014
ABILITA SERVIZI
 
Per usufruire di tutti i servizi di interazione con il Centro Salute
     REGISTRATI ORA
 

Per qualsiasi informazione contatta la redazione                     >>>

Noi aderiamo ai principi HONcode.
Verifica qui.
LINK UTILI
Bollettino dei pollini settimanali  08-07
Registro allergie
Scheda cause allergie
Scheda sanitaria
Incroci pericolosi
Antibiotici per bambini
Test del desiderio sessuale
Depressione: scala di Hamilton
Chiamata al 118?
Alimenti e terapia anticoagulante 
Sei a rischio di sindrome metabolica? 
Terapia anticoagulante: consigli 
Insulina: uso, conservazione e...
Terapia con psicotropi
Terapia con anticoagulanti
Terapia con FANS
Terapia con antidiabetici
Esami diagnostici
Check up
Diario del paziente diabetico
Le nostre diete
Curve di crescita
Vacanze sicure
Farmaci sicuri in gravidanza
Carta del rischio cardiovascolare
Misura la tua temperatura basale
Schema di trattamento posologico
Farmaci e INR
Tossicologia
SCHEDE UTILI
Farmaci & gusto
Dieta per la malattia diverticolare
Farmaci & anziani
Autocertificazione spese mediche
Calendario pollini
Gruppi sanguigni
Alimenti e gas intestinali
Farmaci e incontinenza
Farmaci e disfunzione erettile
Farmaci e disturbi della eiaculazione
Calendario delle vaccinazioni infantili
Compila il calendario delle vaccinazioni del tuo bambino
Allergia al nichel: alimenti da evitare
Interazioni farmaci - alimenti
Favismo: farmaci da evitare
Cosmetovigilanza
Scheda di cosmetivigilanza della Regione Campania
Dieta& omocisteina

     
CERCA NEL SITO

Sei in: Salute News /
Cortisonici:
 

applicazioni topiche di pomate con cortisone sono spesso usate per patologie dermatologiche.

I cortisonici hanno la capacità di prevenire o sopprimere lo sviluppo delle manifestazioni dell'infiammazione. Inibiscono la risposta infiammatoria qualunque sia l'agente stimolante: chimico, infettivo, immunologico. Sebbene la somministrazione di corticosteroidi sia una terapia palliativa poiché permane la causa che sta alla base della malattia, la soppressione dell'infiammazione e delle sue conseguenze ha reso questi agenti assai utili in clinica. I cortisonici hanno un'enorme utilità nel trattamento di malattie che derivano da reazioni immunitarie indesiderate, ad esempio l'orticaria. I cortisonici inibiscono non soltanto i fenomeni precoci del processo infiammatorio (gonfiore, alterazione della microcircolazione sanguigna e linfatica) ma anche le manifestazioni successive come rossore, dolore.

La realizzazione di preparazioni di cortisonici per l'applicazione topica ha rivoluzionato la terapia delle più comuni forme di malattie cutanee: le condizioni infiammatorie cutanee possono essere di natura irritativa, infettiva, allergica...  Tali preparazioni presentano una diffusione sempre più ampia nel trattamento delle affezioni dermatologiche, grazie alla possibilità di veicolare elevate quantità di principio attivo direttamente sulle lesioni, oltre che alla maggiore tollerabilità dei prodotti topici rispetto l'assunzione del farmaco per via sistemica.
Alcune considerazioni sul corretto utilizzo di una preparazione topica con cortisone sono comunque d'obbligo: il principio attivo deve essere prescritto in quantità adeguata, il paziente deve essere sempre informato sulle modalità di applicazione e si deve utilizzare la formulazione farmaceutica più idonea in relazione alla condizione patologica e alla sua localizzazione ed estensione cutanea. E' ampliamente dimostrato che l'efficacia del trattamento cortisonico per via topica è correlata in modo rilevante all'assorbimento del principio attivo, che può essere sensibilmente diverso a seconda del distretto cutaneo. L'effetto barriera, opposto dalla nostra cute nei confronti degli agenti esterni rappresenta un importante ostacolo all'assorbimento dei prodotti per uso topico. L'assorbimento attraverso la cute illesa varia dall'1% al 36%, a seconda della sede di applicazione  e può essere aumentato da bendaggi occlusivi, se necessario.

Molto importante è dunque il tipo di veicolo utilizzato per il principio attivo, cioè, crema, pomata, lozione... Le ricerche farmacologiche si concentrano sullo studio di preparazioni topiche in grado di attraversare la barriera cutanea senza causare fenomeni irritativi locali. Il risultato ha consentito di formulare preparazioni diverse, aventi alla base lo stesso principio attivo ma veicolato da carrier specifici, a secondo della  localizzazione delle lesioni e dell'estensione dell'area cutanea interessata. Generalmente la scelta dipende dalla localizzazione e dell'estensione della zona di applicazione. In caso di cute glabra e lesioni poco estese si utilizzano le creme, la pomata o unguento viene generalmente preferita in zone poco estese localizzate a livello di pieghe cutanee, cortisonici in lozione sono invece utilizzati su zone estese e sul cuoio capelluto.

Un esempio è il betametasone, uno dei cortisonici topici più ampiamente utilizzati in ambito dermatologico, può essere veicolato in forma di crema, pomata, unguento, lozione e, recentemente, anche come mousse termosensibile.  La schiuma rappresenta una modalità di somministrazione del tutto innovativa per il betametasone ed offre il vantaggio di avere caratteristiche simili allo strato lipidico cutaneo ed una volta a contatto con la pelle, la temperatura corporea favorisce la liberazione del principio attivo e la diffusione uniforme del farmaco attraverso gli strati cutanei.
 

Sono ampliamente dimostrate le controindicazioni ai cortisonici topici: non devono essere utilizzati su lesioni di accertata o sospetta natura virale, soprattutto herpetica, è controindicata l'applicazione su cute affetta da micosi, in quanto favorisce una estensione dell'infezione e facilita l'insorgenza ex novo di micosi su cute e mucose. Oltre alla scelta del veicolo per il principio attivo è di elevata importanza anche la scelta del giusto principio attivo: per tutti i cortisonici presenti in commercio esistono delle scale di potenza legate alla capacità terapeutica del singolo cortisonico  nei confronti di una specifica patologia cutanea per quanto riguarda estensione, localizzazione...
 

Il primo cortisoni utilizzato per via topica è stato l'idrocortisone, principio attivo piuttosto debole che tuttora trova indicazione in casi sintomatico di prurito, lievi eczemi ed eritemi, punture d'insetti...

Classificare dunque i cortisonici in base alla loro potenza d'azione è possibile:

1)I cortisonici molto potenti sono : clobetasolo (Clobesol) e alcidonide (Halcioderm) indicati in caso di dermatosi acute e croniche, negli eczemi recidivanti, nelle forme di psoriasi ed in tutte le affezioni dermatologiche che non rispondono adeguatamente agli altri trattamenti cortisonici;


2)I cortisonici potenti sono: beclometasone (Menaderm), budesonide (Bidien, Preferid, , desossimetasone (Flubason), diflucortolone (Cortical, Dermavan, Dervin, Dicortal, Flu-Cortanest, Nerisona, Temetex), Fluocinolone acetonide (Alfa-fluorone, Atoactive, Cortamide, Dermobeta, Dermolin, Esacinone, Fluomix Same, Fluovitef, Fluvean, Localyn, Omniderm, Sterolone, Ultraderm), fluocinonide (Flu21, Topsyn), fluticasone (Flixoderm), metilprednisolone (Advantan, Avancort), mometasone (Altosone, Elocon), prednicarbato (Dermatop): indicati in tutte le dermatosi di natura allergica ed infiammatoria, dermatiti da contatto di vario tipo, orticaria, punture d'insetto, eczema infantile e dermatiti eczematosi, eritema solare, reazioni ad agenti chimici, a sostanze vegetali, coadiuvante nel trattamento della psoriasi.


3)I cortisonici di media potenza sono aclometasone (Legederm), clobetasone (Eumovate), desametasone (Dermadex, Soldesam), desonide (Reticus, Sterades), flumetasone (Locorten), fluocortin (Vaspit), idrocortisone butirrato (Locoidon), triamcinolone (Ledercort): indicati nei casi di forme di eczemi più lievi, ustioni di primo grado ed eritemi solari, eczema atopico, eczema seborroico, trattamento sintomatico del prurito; eczemi di qualunque tipo e localizzazione, tra cui l'eczema infantile e la crosta lattea.


4)Cortisonico ad azione meno potente, ma capostipite della categoria, è l'idrocortisone (Cortaid, Cortidro, Dermirit, Dermocortal, Foille insetti, Lanacort, Lenirit, Novocortal, Sintotrat) indicato per il trattamento sintomatico di pruriti, punture di insetti, eritemi ed ustioni circoscritte, eczemi.

 

Data di pubblicazione:12/07/03


Bibliografia:

  • Goodman e Gilman "le basi farmacologiche della terapia" Ed. Zanichelli
  • G. Rocca-V.Giura-E.Ricci-M.Toldonato "Prescrivere: il nuovo prontuario terapeutico" Ed. Minerva medica
  • Prontuario  Edifarm Spa
  • Momenti di medicina e chirurgia "Dermatosi cutanee"

Link di approfondimento
  FARMACOVIGILANZA

>Cortisonici
>
>
>
 
  SALUTE NEWS

>
>
>
>

Stampa la pagina

Invia ad un amico

Contatta la redazione
 
 
     
CSFI
  Studi di interazione tra i farmaci
Triatec, Elan, Lanoxin, Cardioaspirin, Lasix, KanrenolUltimo studio 3

FARMACOVIGILANZA
Schede di segnalazione

 -Reazioni avverse a farmaci
-Reazioni avverse a cosmetici
-Reazioni avverse a dispositivi medici
-Reazioni avverse a farmaci veterinari
-Modello segnalazione farmaci difettosi

 

SALUTE NEWS
 

- BIO ALIMENTI
- DIAGNOSTICA
- DONNA E MAMMA
- GRAVIDANZA SICURA
- INFANZIA
- OCCHIO ALLA LEGGE
- OMEO e FITOTERAPIA
- PARLIAMO DI...
- PIANETA BELLEZZA
- SEGNALAZIONI ADR
- SPORT E SALUTE
- TERZA ETA

ACQUISTA ONLINE
    Lierac Premium Ex crema viso Crema comfort antirughe, texture intensa ultra nutritiva(50 ml)
    Lierac Phytolastil Fiale trattamento urto smagliature (20 fiale da 5 ml)
 
Farmacia Di Muria - Salute e benessere online
ULTIMISSIME
 

NEWSLETTER

Inserisci la tua E-mail per ricevere direttamente consigli utili e news per la Salute e il Benessere

     
SCHEDE UTILI
Indice Internazionale della funzione erettile
Curva di peso in gravidanza
Lupus iatrogeno
Ti serve un centro antiveleni?
Richiesta Mod. E111
Il calendario del mal di testa
Verifica la tua dipendenza al fumo
Attenzione al sole se...
Se sei in terapia con...
Helicobater Pilory:diario
Misurare la febbre?
Esenzione per reddito
Farmaci e miastenia
Monitoraggio della terapia anticoagulante
Data ultima modifica 20/05/2014 11.18.44

Contenuti di proprietà esclusiva di Farmacia Dott. Di Muria Alberto
Via Nazionale 199, Padula Scalo (SA)
Tel. 097574760 Fax 097574587 | P.IVA 02958760650
Disclaimer e pubblicità