FARMACOVIGILANZA
  - Obiettivi
-
Alimenti
-
Farmaci
-
Omeopatia
-
Piante medicinali
-
Vitamine e minerali
-
Diete
-
Tossicologia
-
Esami diagnostici
-
Check up
-
Faq
-
Circolari asl sa/3
-
Smart drugs
-
Turni farmacie 2007
-
Intolleranze alimenti
TURNI APERTURA 2014
ABILITA SERVIZI
 
Per usufruire di tutti i servizi di interazione con il Centro Salute
     REGISTRATI ORA
 

Per qualsiasi informazione contatta la redazione                     >>>

Noi aderiamo ai principi HONcode.
Verifica qui.
LINK UTILI
Bollettino dei pollini settimanali  08-07
Registro allergie
Scheda cause allergie
Scheda sanitaria
Incroci pericolosi
Antibiotici per bambini
Test del desiderio sessuale
Depressione: scala di Hamilton
Chiamata al 118?
Alimenti e terapia anticoagulante 
Sei a rischio di sindrome metabolica? 
Terapia anticoagulante: consigli 
Insulina: uso, conservazione e...
Terapia con psicotropi
Terapia con anticoagulanti
Terapia con FANS
Terapia con antidiabetici
Esami diagnostici
Check up
Diario del paziente diabetico
Le nostre diete
Curve di crescita
Vacanze sicure
Farmaci sicuri in gravidanza
Carta del rischio cardiovascolare
Misura la tua temperatura basale
Schema di trattamento posologico
Farmaci e INR
Tossicologia
SCHEDE UTILI
Farmaci & gusto
Dieta per la malattia diverticolare
Farmaci & anziani
Autocertificazione spese mediche
Calendario pollini
Gruppi sanguigni
Alimenti e gas intestinali
Farmaci e incontinenza
Farmaci e disfunzione erettile
Farmaci e disturbi della eiaculazione
Calendario delle vaccinazioni infantili
Compila il calendario delle vaccinazioni del tuo bambino
Allergia al nichel: alimenti da evitare
Interazioni farmaci - alimenti
Favismo: farmaci da evitare
Cosmetovigilanza
Scheda di cosmetivigilanza della Regione Campania
Dieta& omocisteina

     
CERCA NEL SITO

Sei in: Salute News /
Magnesio:
 

integrare per prevenire la sindrome di ipereccitabilità neuronale.

Il magnesio è un minerale di estrema importanza per gli esseri viventi: i vegetali contengono sempre notevoli quantità di magnesio poiché esso è l'atomo fondamentale della clorofilla con funzioni analoghe a quelle del ferro nella molecola di emoglobina. 
E' estremamente importante anche per l'equilibrio dell'organismo umano. Il corpo umano adulto contiene circa 20-30g di magnesio distribuito in diverse concentrazioni in diversi comparti del corpo umano specialmente nel tessuto osseo, nei muscoli e nel sistema nervoso centrale.
Il magnesio è uno dei minerali che più facilmente risente dei processi di raffinazione e lavorazione dei cibi, perchè viene eliminato con molta facilità. Inoltre l'alcol, il caffè e alcuni farmaci (ciclosporina, diuretici, insulina e anoressizzanti) ne riducono ulteriormente il contenuto.  Durante la crescita, in gravidanza o quando si allatta, il fabbisogno aumenta.
Il magnesio interviene nel metabolismo cellulare  e partecipa all'attività di più di 350 sistemi enzimatici , contribuisce al corretto metabolismo dei glucidi, alla biosintesi dei lipidi, dei protidi e degli acidi nucleici; è fondamentale anche per la funzionalità del calcio, intervenendo nella contrazione muscolare. Il magnesio è coinvolto in numerose reazioni e processi metabolici e fisiologici, quali la produzione di energia, la sintesi delle proteine e la trasmissione degli impulsi nervosi. Come modulatore del sistema nervoso il magnesio svolge un ruolo fondamentale nella regolazione della trasmissione degli impulsi nervosi, che in determinate situazioni può subire delle alterazioni (ad esempio stati di stress, alimentazione sbilanciata o gravidanza). Quando l'apporto di magnesio all'organismo è scarso, si può riscontrare una carenza che, anche se lieve, provoca diversi disturbi definiti nel complesso come "sindrome di ipereccitabilità neuronale" i cui principali aspetti clinici sono rappresentati da:

  • manifestazioni neuropsichiche

    • astenia

    • ansia

    • irritabilità

    • variabilità dell’umore

    • scarsa concentrazione

    • sonno disturbato

  • manifestazioni neuromuscolari

    • crampi

    • contrazioni muscolari

    • tremori

    • debolezza muscolare

Diagnosticare una carenza di magnesio può risultare molto spesso difficile: gli ioni di questo minerale, infatti, si trovano per lo più all’interno delle cellule. E’ quindi possibile che la misurazione del magnesio sierico, l’unica effettuabile di routine, appaia comunque normale, anche se i pazienti hanno in realtà un deficit di magnesio intracellulare.
Un ruolo particolarmente rilevante è quello del magnesio nella sindrome premestruale:  alcune ricerche hanno dimostrato una correlazione tra carenza di magnesio e comparsa della sindrome premestruale, ovvero dell’insieme di alterazioni emotive, fisiche e cognitive che si accentuano nella settimana prima del ciclo mestruale. La riduzione delle concentrazioni di magnesio rilevata nelle donne affette da sindrome premestruale potrebbe essere conseguenza del particolare stato endocrino di tali soggetti.
L'aumentata secrezione di mineralcorticoidi, tipica della fase premestruale, potrebbe favorire l'eliminazione a carico delle urine dello ione, mentre l'incremento dei corticosteroidi potrebbe condizionare un ridotto assorbimento intestinale. La carenza di magnesio, porterebbe ad alterazione nella sintesi dei neurotrasmettitori (le sostanze che facilitano la trasmissione del segnale nervoso) e, in particolare, al calo di dopamina e all’incremento di serotonina, e questo sarebbe alla base di sintomi come irritabilità, tensione nervosa, ansia, gonfiore addominale e ritenzione idrica tipici di questa sindrome.
E' stato visto che il magnesio influisce anche sulla tiroide: in uno studio clinico in 15 casi su 23 ipertiroidei venne ritrovata una riduzione di magnesio. I composti più importanti da un punto di vista farmacologico solo l'ossido di magnesio usato come antiacido, l'idrossido di magnesio un lassativo, il solfato di magnesio energico e purgante e il cloruro di magnesio, presente in grosse quantità nell'acqua di mare a dui dà il caratteristico sapore amaro, che sembra essere efficace in numerose situazioni patologiche.
Recentemente si sta diffondendo l'utilizzo dell'integrazione con cloruro di magnesio che pare possa essere utile nei disturbi della sfera psichica  e neuro muscolare  in particolare nell'iperemotività, nei crampi, nell'agitazione, nell'ansia, negli stati depressivi; dei disturbi cardiovascolari  per rimediare il senso di oppressione al torace, alle palpitazioni e alle turbe vasomotorie... si utilizza anche nella dismenorrea, in caso di calo delle difese immunitarie, di astenia di anziani e bambini, di asma, insonnia e disturbi prostatici. In effetti l'utilizzo di questa forma di magnesio è forse un po' enfatizzata ma poco supportata da evidenze scientifiche anche se l'utilizzo nel corso della storia ne ha dato le sue conferme: il primo a vantare le potenzialità del cloruro di magnesio è stati il medico francese P. Delbet dell'Accademia di Medicina di Parigi, che accidentalmente durante la I guerra mondiale si accorse come l'uso di soluzioni di cloruro di magnesio al 12.1% per il lavaggio delle ferite ne facilitavano la guarigione, evitando inopportune sovrainfezioni batteriche senza danneggiare i tessuti. Ne seguì poi l'uso per bocca  scoprendolo efficace in diverse patologie.
Rimane comunque certo l'importante ruolo nutrizionale svolto dal magnesio.

Il Magnesio è abbastanza diffuso tra gli alimenti (frutta secca, noci, legumi, cacao, crusca, cereali integrali) ma quando l'alimentazione non basta, diventa quindi necessario ricorrere a un’integrazione.  Sali come il pidolato di magnesio, il carbonato di magnesio, o il cloruro di magnesio riportano rapidamente a un livello fisiologico del minerale con una netta e veloce diminuzione dei sintomi.

Data di pubblicazione: 04/02/2008


Bibliografia:

  • I. Bianchi "Gli oligoelementi nella pratica terapeutica" Guna editore

  • Farmacia News 10/2007 "L'integrazione con cloruro di magnesio"

Link di approfondimento
  FARMACOVIGILANZA

>Magnesio
>
>
>
 
  SALUTE NEWS

>
>
>
>

Stampa la pagina

Invia ad un amico

Contatta la redazione
 
 
     
CSFI
  Studi di interazione tra i farmaci
Triatec, Elan, Lanoxin, Cardioaspirin, Lasix, KanrenolUltimo studio 3

FARMACOVIGILANZA
Schede di segnalazione

 -Reazioni avverse a farmaci
-Reazioni avverse a cosmetici
-Reazioni avverse a dispositivi medici
-Reazioni avverse a farmaci veterinari
-Modello segnalazione farmaci difettosi

 

SALUTE NEWS
 

- BIO ALIMENTI
- DIAGNOSTICA
- DONNA E MAMMA
- GRAVIDANZA SICURA
- INFANZIA
- OCCHIO ALLA LEGGE
- OMEO e FITOTERAPIA
- PARLIAMO DI...
- PIANETA BELLEZZA
- SEGNALAZIONI ADR
- SPORT E SALUTE
- TERZA ETA

ACQUISTA ONLINE
    Lierac Premium Ex crema viso Crema comfort antirughe, texture intensa ultra nutritiva(50 ml)
    Lierac Phytolastil Fiale trattamento urto smagliature (20 fiale da 5 ml)
 
Farmacia Di Muria - Salute e benessere online
ULTIMISSIME
 

NEWSLETTER

Inserisci la tua E-mail per ricevere direttamente consigli utili e news per la Salute e il Benessere

     
SCHEDE UTILI
Indice Internazionale della funzione erettile
Curva di peso in gravidanza
Lupus iatrogeno
Ti serve un centro antiveleni?
Richiesta Mod. E111
Il calendario del mal di testa
Verifica la tua dipendenza al fumo
Attenzione al sole se...
Se sei in terapia con...
Helicobater Pilory:diario
Misurare la febbre?
Esenzione per reddito
Farmaci e miastenia
Monitoraggio della terapia anticoagulante
Data ultima modifica 20/05/2014 11.18.44

Contenuti di proprietà esclusiva di Farmacia Dott. Di Muria Alberto
Via Nazionale 199, Padula Scalo (SA)
Tel. 097574760 Fax 097574587 | P.IVA 02958760650
Disclaimer e pubblicità